Fiducia a Ballardini in attesa di gennaio

Tre mesi e mezzo senza vittorie, un solo punto sul baratro della B, sconfitta nel derby che brucia. In casa Lazio tutto gira storto, ma i segnali di risveglio espressi contro la Roma fanno ben sperare per il futuro. Bene la difesa, nonostante il gol subito da Cassetti (il 15° incassato in campionato, meglio hanno fatto solo Inter, Fiorentina e Bari), ottimo il carattere mostrato dalla squadra, restano le perplessità su un attacco ancora sterile (solo 9 i gol all’attivo) e sulla condizione atletica non perfetta.
Lotito ha deciso di concedere ancora fiducia a Ballardini, nonostante una serie di 13 partite senza successi. I giocatori sono dalla sua parte, come ha dimostrato il derby e le precedenti uscite, tranne qualche scontento (vedi Rocchi o Foggia, poco impiegati). Il presidente continua a difenderlo in attesa di interventi sul mercato di gennaio. L’impegno assunto nei confronti del tecnico é di sostituire Ledesma e Pandev con due giocatori all’altezza. Smaltita la delusione del derby, la squadra ha ripreso ieri gli allenamenti in vista del delicato match casalingo con il Genoa. Tutti a disposizione, ad eccezione di Matuzalem (stiramento di secondo grado al polpaccio sinistro, rientrerà in gruppo nel 2010), Manfredini e Perpetuini. Contro i Grifoni Mauri e Baronio saranno squalificati, ma Ballardini dovrebbe recuperare Dabo e Siviglia. Sabato prossimo, intanto, massiccia manifestazione di protesta contro la conduzione della società che partirà dallo stadio Olimpico alle 11.