La Fie sospende le sanzioni su Baldini

La Federazione internazionale di scherma ha sospeso ogni provvedimento nei confronti del fiorettista azzurro Andrea Baldini «fino a che le indagini in corso in Italia in merito a un eventuale sabotaggio» non siano portate a termine. Baldini, risultato positivo a un diuretico agli Europei di Kiev a luglio, è stato ascoltato ieri a Parigi dalla commissione antidoping della Fie. In Italia sono in corso indagini sulla vicenda da parte della Procura antidoping del Coni e della Procura di Livorno dove Baldini, che si è sempre dichiarato innocente, ha presentato una denuncia contro ignoti. «Il sabotaggio è un’ipotesi che la Federazione internazionale evidentemente non ha scartato», il commento del presidente della federazione italiana di scherma, Giorgio Scarso.