Fabriqué en France, a HoMi la "rivoluzione" dello stile francese

Stile senza confini al Salone degli stili di vita aperto fino a oggi in Fiera Milano. Ben 34 le aziende d'Oltralpe presenti con le collezioni per la casa e la persona

Lo stile non ha confini, soprattutto in una grande fiera internazionale come Homi, il Salone degli Stili di Vita in corso fino a oggi in Fiera Milano in corso fino a oggi, dove il 25% di aziende espositrici sono arrivate da tutto il mondo e gli operatori esteri da oltre 70 paesi. Tra le nazioni più rappresentate ci sono Russia, Cina, Turchia, Giappone e infine la Francia, con ben 34 aziende. La manifestazione, oltre al made in Italy propone il Fabriqué en France con espositori del settore della casa e degli stili di vita.

Bruno Mercier, che ha scelto Homi come prima fiera italiana per presentare i suoi bijoux. Le collezioni, pezzi di artigianato certificati come vera porcellana di Limoges - città universalmente nota per la sua porcellana e i suoi smalti – spaziano dalle decorazione più lineari ai modelli ispirati alle celebri composizioni di Mondrian includono bracciali, pendenti, orecchini e gemelli da camicia.

E c'è l’ecofriendly con i prodotti di Greensails / 727 Sailsbag, ottenuti dal recupero di vele nautiche e che comprendono dai capi d’abbigliamento ad accessori come portafogli, porta-smartphone e persino lampade da tavolo. Come curiosità ulteriore, è sufficiente guardare l’etichetta per sapere da quale imbarcazione di quale parte del mondo appartengono le vele del prodotto scelto. E parlando di riciclo, il brand Tadé, che ricava oggetti per la casa da pneumatici ormai in disuso, realizzando borse, vasi e contenitori di varie dimensioni, unendo “l’utile al riutilizzabile”.

Inventiva, colore, dinamismo e voglia di innovare: una “rivoluzione” quella francese a Homi che è presente con aziende d’oltralpe in tutti i settori della manifestazione: dai bijoux, dove è possibile trovare tra gli altri le creazioni di 26 Passage, con sorprendenti infiorescenze di metalli preziosi di e Bain, che presenta intriganti giochi di stile, fino a Senzou e le sue varietà di modelli, agli accessori, come le proposte di Le Collegien, senza dimenticare aziende legate al mondo del tessuto, per una proposta a tutto tondo destinata a sorprendere.