Una fiera in stile country

«Vuoi una dritta? Torna alla Storta». Uno slogan che ha portato fortuna e che, opportunamente aggiornato, è riproposto anche quest’anno dagli organizzatori della Fiera di La Storta che si tiene oggi e domani nella località sulla Cassia alle porte di Roma, nel territorio del XX municipio. Gli ingredienti del week-end? Una festa country, una mostra canina, le esibizioni di artisti di strada e giochi per i bambini tanta musica. Il programma della Fiera della Storta, curato da Roberto Cantiani con il patrocinio dell’assessore ai Servizi Sociali del XX municipio Pino Cangemi e del presidente Massimiliano Fasoli, è ricco e vario. Si parte oggi alle 16 di sabato 8 dal cuore del XX Municipio: Ponte Milvio. Da qui muoveranno in sfilata alcune splendide Ferrari d’epoca che, percorrendo la via Cassia, raggiungeranno alle 16.30 La Storta per il taglio ufficiale del nastro della fiera. Sono oltre duecento gli espositori che quest’anno contribuiranno al rilancio e alla riaffermazione del «made in Rome» nel corso di una due giorni ricca di giochi e di spettacoli per tutti. Dall’area destinata ai bambini, al mini-Zoo, alla sfilata di cani, alle esibizioni degli artisti di strada (acrobati, teatro dei burattini, mimi). Sulla locandina di stasera spicca alle 21 il concerto - a ingresso libero, come tutte la manifestazioni proposte - di Lando Fiorini. Subito dopo, tutti a briglia sciolta con la Festa Country, all’interno della quale spicca un rodeo in grande stile. Stesso programma per il giorno successivo, domani, con momenti musicali garantiti dai Menestrelli di Roma e da «Primo Palco», Festival delle Band emergenti.