La fiera del turismo diventa virtuale

<p>Si svolgerà il 29, 30 novembre e l'1 e 2 dicembre, la prima fiera virtuale <a title="Fiera del turismo virtuale" href="http://www.mhdays.com/" target="_self"><strong>Mhdays.com</strong></a>  che si occupa del turismo di Milano e delle province lombarde. E potrebbe anche diventare un efficace strumento di promozione anche dell'Expo 2015. Offerta e domanda si incontrano sul web utilizando le tecnologie del web-marketing</p>

La fiera del turismo sbarca su internet e diventa virtuale abbattendo le barriere geografiche tra domanda e offerta. Si tiene il il 29, 30 novembre e 1 e 2 dicembre. Si chiama Mhdays.com e si occupa del turismo di Milano e delle province lombarde. E potrebbe anche diventare un efficace strumento di promozione anche dell'Expo 2015. Non a caso la M sta per Milano, e hdays richiama il il termine holydays, vacanze.

In realtà la web fiera doveva svolgersi dal 23 al 25 novembre ma, come si legge in una nota dell'organizzazione, si è deciso di spostare l'avvio "prolungando così la durata della manifestazione di un giorno per permettere a tutti gli operatori di sfruttare al meglio le opportunità offerte. Tale decisione è stata presa anche in considerazione delle problematiche emerse questa mattina nella gestione della grande mole di rendering derivati dall’incremento delle domande di iscrizione pervenute negli ultimi giorni e della conseguente estensione del periodo di registrazione che ha consentito l’adesione all’ultimo di un rilevante numero di aziende".

"Il settore del turismo si avvale di tecnologie ogni giorno più avanzate - ricorda Stefano Bolognini, assessore al Turismo della Provincia di Milano - mentre cresce il numero degli utenti che utilizzano Internet per prenotazioni di alberghi e viaggi".

I vantaggi di una fiera virtuale sono evidenti: abbattimento dei costi del 90%, oltre 600 buyer collegati da tutto il mondo, senza contare il numero di viaggiatori per diletto, sicuramente interessati all’evento su Internet. "La Lombardia guarda sempre verso il futuro – dice Stefano Maullu, assessore regionale al Turismo della Lombardia– una piattaforma virtuale è indispensabile per promuovere il nostro territorio in tutto il mondo".

Gli operatori turistici potranno navigare così negli stand virtuali, dialogare, chattare, anche in videoconferenza, via Skype con agenzie e buyer. Mhdays.com vuole lanciare una nuova offerta turistica che parte dalla citta' di Milano, per poi allargarsi a tutto il territorio lombardo. Ed e' aperta a tutte le strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere, agenzie e tour operator locali, agenzie di promozione turistica, villaggi turistici, spa e terme, ristoranti di fascia alta e societa' di gestione eventi che intendono promuoversi a livello mondiale. Nel centro fieristico virtuale, ogni espositore ha a sua disposizione, come nella realta', uno stand con il proprio personale e il materiale promozionale (brochure, cataloghi o prodotti); può scambiare il proprio biglietto da visita per incrementare i propri contatti, rafforzare la propria immagine o lanciare nuove proposte commerciali.

Questo innovativo evento commerciale fara' incontrare oltre 600 buyer provenienti sia dall'Italia che dalle Americhe, Europa, Far East, Sud Africa, Australia con gli operatori dell'offerta turistica lombarda e fornitori di servizi collegati. Grazie all'utilizzo di strumenti di marketing tecnologico, video conferenze in streaming, chat e collegamenti Skype, seller e buyer potranno accedere a un'interessante serie di eventi complementari organizzati in questi tre giorni come workshop, lab, convegni, momenti di aggiornamento e formazione.

Partecipare e' semplicissimo. Con un computer oppure uno smart phone si configurano lo stand e l'avatar in due click. Tutte le attivita' saranno tracciabili su file che resteranno a disposizione, sicuri ed archiviati nel proprio profilo. E per qualsiasi evenienza, la presenza di un team tecnico fornisce il supporto necessario.