Figlia d’arte predestinata

Figlia del grande regista Luigi, Cristina Comencini è sceneggiatrice e regista, e autrice di numerosi romanzi. Nata a Roma l’8 maggio 1956, dopo la laurea in Economia esordisce alla regia nel 1988 con Zoo, cui seguono I divertimenti della vita privata (1990) e La fine è nota (1993). Ha diretto, tra gli altri Il più bel giorno della mia vita (2002) e La bestia nel cuore (2005). Quest’ultimo film è stato scelto a rappresentare l’Italia alla cerimonia dei Premi Oscar 2006 nella categoria «Miglior film straniero».