La figlia di Donatella Versace combatte contro l'anoressia

Smentita dalla madre della ragazza, la stilista Donatella, la notizia del ricovero della figlia: "Sono anni che Allegra combatte contro questa malattia. Riceve le migliori cure possibili e facciamo di tutto per proteggerla"

Milano - Contrariamente a quanto si era creduto in un primo momento Allegra Versace Beck non è ricoverata presso alcuna struttura ospedaliera e al momento si trova nella sua abitazione privata in condizioni di salute che non destano particolari preoccupazioni. A chiarirlo i genitori, Donatella e Paul Beck, in relazione ad alcuni voci sull'aggravamento dello stato di salute della figlia. Donatella Versace e Paul Beck dichiarano, inoltre, che quanto loro attribuito in merito alle condizioni di salute di Allegra, non è in alcun modo corrispondente a verità e ricordano che la loro "figlia Allegra sta combattendo da diversi anni contro l'anoressia, una malattia molto seria. Sta ricevendo le migliori cure mediche possibili per aiutarla a superare tale malattia e sta rispondendo positivamente ai trattamenti - proseguono -. Come genitori, stiamo facendo del nostro meglio per proteggere nostra figlia. Tuttavia, a seguito di diverse dichiarazioni diffuse a mezzo stampa, desideriamo che ciascuno sappia che apprezziamo la loro preoccupazione nei riguardi di Allegra e chiediamo che la sua privacy sia rispettata in questo momento".

Una portavoce della casa di moda ha riferito che Allegra attualmente si trova in un'abitazione privata negli Stati Uniti, dove fa la studentessa, e non in ospedale, come fatto intendere da alcuni siti Web. Allegra possiede il 50% di Versace, che ha ereditato per il suo 18° compleanno dallo zio Gianni Versace, fondatore della società, assassinato a Miami nel 1997.