La figlia muore, picchia il medico

Ha comunicato il decesso di una ragazzina di dieci anni al patrigno ed è stato aggredito e malmenato. È accaduto ad un medico del pronto soccorso di un ospedale romano, il San Filippo Neri, lunedì sera preso a calci e pugni dopo aver dato notizia della morte della di una bimba di 11 anni al compagno della madre. Il medico, che ha denunciato l’aggressione, avrebbe riportato un trauma cranico e ferite sul volto. La bimba era arrivata in condizioni critiche all’ospedale e, assicurano dal nosocomio, è stato fatto di tutto per rianimarla. I medici hanno tentato il possibile per oltre un’ora visto che era arrivata al pronto soccorso in arresto cardiaco. Secondo quanto si è appreso, il medico ha comunicato la morte e il patrigno lo ha colpito con una gomitata alcuni calci.