Il figlio di 18 anni futuro capo ucciso col padre

Anche Hamza, il figlio più giovane di Osama Bin Laden, è rimasto ucciso nel corso del blitz. Era indicato da alcuni esperti d’intelligence come uno dei possibili successori di Bin Laden alla guida di Al Qaida. Aveva solo 18 anni, ma pare sia stato uno dei più stretti confidenti del padre. Era apparso in un video in cui celebrava l’attentato alla metro di Londra del luglio 2005. In quell’occasione si definì «il Principe del Terrore» ed erede designato di Bin Laden e auspicò la distruzione di Usa, Gran Bretagna, Danimarca e Francia. Si ritiene che abbia preso parte al commando che nel dicembre 2007 assassinò l’ex premier pakistana Benazir Bhutto.