Il figlio: "Non era preoccupato"

Roma - "Ho avuto l'ultimo contatto con papà la settimana scorsa, non ricordo il giorno, intorno a giovedì. Era molto tranquillo, mi ha detto che si sarebbe spostato verso il Sud per fare un paio di reportage". Queste le parole del figlio di Daniele Mastrogiacomo, l'inviato di Repubblica in Afghanistan con il quale si sono persi i contatti da domenica sera. "Lo avevo sentito come altre volte - aggiunge il figlio intervistato da Sky Tg24 - non aveva alcun segnale di preoccupazione".