La figlioletta in auto loro a giocare a Bingo

Piangeva disperatamente, chiusa all’interno dell’auto dei genitori parcheggiata in via Cerveteri, a San Giovanni. La piccola, di appena 8 mesi, era stata lasciata in macchina dal papà e dalla mamma, un italiano di 33 anni e la sua compagna romena di 20 anni, intenti a giocare al «Bingo» all’interno del locale di piazza Re di Roma. Quando i due, finalmente, sono usciti in strada e si sono avvicinati alla vettura, una piccola folla nel frattempo richiamata dalle urla della neonata per poco non li ha linciati. A strappare la coppia dalle mani dei passanti inferociti ci ha pensato una volante della polizia, frattanto avvertita tramite il 113. L’auto era chiusa e la bimba piangeva soprattutto per il freddo. Il fatto è successo nella tarda serata di mercoledì, ma si è appreso solamente ieri. I genitori sono stati denunciati a piede libero per abbandono di minore. La piccolina, che non ha smesso di piangere neppure alla vista della mamma, una volta portata in commissariato ha ripreso un po’ di calore ha finalmente smesso di piangere. Visitata per sicurezza in ospedale, è poi tornata a casa.