Figo sarà operato dopo la botta di Nedved. Moratti: "Cose mai viste"

Più grave del previsto l'infortunio riportato dal portoghese nel match fra i nerazzurri e la Juve. Necessaria un'operazione. Intanto il ceco prova a scusarsi: "Volevo prendere la palla, spero si riprenda presto"

Milano - Più grave del previsto l’infortunio riportato ieri da Figo in Juve-Inter: la diagnosi è una frattura composta del perone della gamba destra. Il portoghese era uscito in barella dopo uno scontro con Nedved. "Nella giornata di domani - precisa la società nerazzurra - Figo sarà già sottoposto ad un intervento chirurgico finalizzato alla stabilizzazione della frattura stessa".

Le scuse di Nedved: "Non volevo..." "Non era mia intenzione fare male a Figo, mi sono già chiarito con lui ieri sera e spero si si riprenda al più presto". È l’augurio che Pavel Nedved rivolge al campione nerazzurro. "Si è trattato di un incidente di gioco assolutamente casuale - dice ancora il ceco - in cui ho cercato di intervenire sulla palla".

Moratti: "Cose che non succedono tra campioni" "Mi spiace moltissimo, sono cose che tra campioni non succedono mai, quindi vuol dire che uno dei due non lo è". È quanto ha detto il presidente dell’Inter Massimo Moratti nel corso di un’intervista a Telelombardia, riferendosi all’infortunio di Figo dopo lo scontro con Nedved.