Figo sta fuori anche in coppa

da Milano

Ci vorrebbe Figo, ma il portoghese probabilmente non ci sarà neppure contro il Villarreal. Il problema muscolare, che lo ha bloccato dopo la partita con la Lazio, non lo molla. L’Inter non vuol rischiare pericolose ricadute e preferisce lasciar guarire perfettamente il portoghese, sapendo che gran parte della qualificazione si giocherà al ritorno dove sarà necessario tenere in apprensione difesa e centrocampo spagnoli. Ormai Figo è uomo determinante per la squadra: conta la sua esperienza ed anche la capacità di creare imprevedibilità. Stankovic a destra rende meno che a sinistra, ma è il migliore del gruppo. A San Siro Mancini dovrà dare ancora fiducia a Cesar o, magari, riprovare Solari forte delle sue esperienze spagnole. In difesa previsto il rientro di Cordoba che ricomporrà coppia con Samuel ma, dopo l’errore compiuto a Parma, Wome potrebbe tornare in panchina. Favalli è in recupero, Burdisso il più affidabile a sinistra. Toldo manterrà la maglia da titolare meritata con parate decisive.