Figuracce via satellite

È l’ultimo scivolone per il segretario del Pd, e il brutto è che è tutto suo. Perché quando il governo ha deciso di raddoppiare l’Iva per le pay tv, Walter Veltroni si è buttato a capofitto nell’ennesima crociata contro il conflitto d’interessi di Silvio Berlusconi, avviando un’anomala lotta di classe in favore del magnate Rupert Murdoch. Peccato che nessuno, nel Pd, lo abbia avvertito del boomerang: il provvedimento sull’Irpef lo assicurò all’Ue, da premier, Romano Prodi. Vincenzo Visco e Vincenzo Vita lo sapevano.