Figuraccia della Cgil: piovono tasse, governo ladro

Il sindaco di sinistra Giuliano Pisapia aumenta le tasse e il biglietto del tram? Di chi è la colpa? Ma, ovvio, del governo e di Berlusconi. Dopo settimane di letargo si sveglia anche la Cgil. Che censura Pisapia e non si dice «d’accordo nel far pagare ai soliti noti, lavoratori e pensionati». Per questo «riteniamo sbagliata la proposta avanzata dal Comune di Milano di aumentare il biglietto dei mezzi pubblici e l’addizionale Irpef». Potrebbe bastare e il sindacato di sinistra avrebbe fatto il suo dovere. Ma decide di strafare. E allora dagli a Berlusconi. Perché se Pisapia mette le tasse è solo per «la manovra finanziaria ed economica del Governo che ha messo in ginocchio i comuni tagliando risorse importanti per i loro bilanci». Piovono tasse? Governo ladro.