In fila per vedere lo studio del sindaco

Sono riprese le visitite gratuite in Campidoglio che ogni prima domenica del mese, per tutto il prossimo anno, permetteranno di ammirare le sale del Palazzo Senatorio e dei Musei Capitolini. Ad accogliere fin dalle 9 il primo gruppo di visitatori e quelli che si sono alternati in mattinata, è stato lo stesso sindaco Walter Veltroni che ha fatto anche da cicerone. Durante la mattinata sono stati tanti i visitatori romani ma anche turisti italiani e stranieri, famiglie con bambini comprese, che si sono messi in fila, all’esterno, in attesa della visita. Una volta dentro hanno potuto vedere lo studio del sindaco, con il balconcino con vista sui Fori, la sala dell’Arazzo, quella delle Bandiere dove si svolge normalmente la giunta capitolina e l’aula Giulio Cesare con gli scranni del consiglio comunale. E poi i Musei Capitolini, dove si può anche ammirare la statua originale del Marco Aurelio. «Queste visite sono un’esperienza unica - ha detto Veltroni - perché permettono di vedere cose normalmente inaccessibili. È un’iniziativa che nasce dall’idea di un Campidoglio come casa di tutti».