Filarmonica Romana: c’è il pianista Kulek

Nell’ambito della stagione dell’Accademia Filarmonica Romana, il teatro Olimpico ospita questa sera il pianista Robert Kulek. Complesso e affascinante il programma della serata dedicato al repertorio da camera per violino e pianoforte. Kulek eseguirà la Sonata in sol maggiore op. 30 n. 3 e la Sonata in sol maggiore op. 96 n. 10 di Beethoven, la Sonata in re minore op. 121 n. 2 di Robert Schumann e lo Scherzo in do minore di Johannes Brahms. Kulek, elogiato dal New York Times per la sua tecnica potente e per la sua sensibilità musicale, si è esibito in Europa, Stati Uniti e Asia sia come solista sia come musicista da camera. Nato in Lettonia, Kulek vive oggi in Olanda esibendosi nelle più prestigiose sale da concerto quali la Philharmonie di Berlino, la Concertgebouw di Amsterdam e la Carnegie Recital Hall di New York.