La Filarmonica della Scala a Lugano Il maestro Barenboim dirige l’Eroica

Da aprile al giugno la città di Lugano si trasforma in un palcoscenico dedicato alla grande musica internazionale, in occasione del Lugano Festival, manifestazione che è ormai da qualche anno un appuntamento impedibile per tutti gli appassionati di musica, l'occasione per ascoltare artisti di fama mondiale esibirsi in un cartellone ricco di concerti. Sul palco del Palazzo dei Congressi si alterneranno artisti come Daniel Barenboim, Murray Perahia o Arcadi Volodos, per citarne solo alcuni, in 9 appuntamenti musicali. La seconda parte del cartellone porta invece un'impronta più cameristica, nel segno della pianista argentina Marta Argerich, che con il «Progetto Marta Argerich», un laboratorio di grande prestigio che richiama giovani talenti e artisti affermati da tutto il globo, riempirà il cuore della città di musica da tutto il mondo, dal 9 al 26 giugno, con 18 concerti.
Mercoledì riflettori puntati sul Concerto di gala, che vedrà protagonista l'Orchestra Filarmonica della Scala, che fu fondata nel 1982 da Claudio Abbado, diretta da Daniel Barenboim, che si esibirà nella Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore «Eroica», op. 55 di Ludwig van Beethoven.
L’evento è unico: porta in Ticino gli stessi interpreti e lo stesso programma con cui proprio il teatro alla Scala ha voluto ricordare recentemente i 50 anni dalla scomparsa dell’indimenticabile Artuto Toscanini. La sinfonia «Eroica» è una delle pagine beethoveniane in cui più forte si avverte l’anelito del compositore alla libertà, all’uguaglianza fra gli uomini: ideali che il maestro di Bonn aveva creduto di poter vedere realizzarsi nell’opera di Napoleone, restando profondamente deluso dalla svolta imperiale del Bonaparte. A far risuonare il grido di libertà dell’Eroica a Lugano è Daniel Barenboim, artista argentino di origine ebraica, che da sempre fa del suo talento musicale un mezzo per diffondere il richiamo della fratellanza fra i popoli
Serata di gala a Lugano
Barenboim a la Filarmonica della Scala
ore 19 palazzo dei Congressi
info: www.luganofestival.ch