Una filigrana al supercampione Paolo Bettini

Campione olimpico, campione del mondo, campione italiano. Tre titoli per un solo ciclista: Paolo Bettini. E proprio per i suoi meriti sportivi e umani, la Provincia, dopo l’arrivo della tappa del Giro d’Italia al Santuario Madonna della Guardia martedì prossimo, ha deciso di premiare il campione toscano. Il presidente Alesandro Repetto e l’assessore allo sport Giulio Torti consegneranno a Bettini una filigrana d’argento che riproduce l’immagine della Provincia di Genova. La cerimonia si terrà a Savignone, nell’albergo «Palkazzo Fieschi» dove la squadra ciclistica di Bettini soggiornerà una notte prima della partenza del Giro da Serravalle il giorno dopo.
A proprosito di Giro è bene ricordare in vista della tappa ligure alcune limitazioni al traffico, ad esempio lungo la provinciale n. 52, tra la località Geo e il Santuario della Guardia, e la provinciale n.51 di Livellato, tra le località San Bernardo e Gaiazza. Qui sono previsti su entrambe le strade il divieto di sosta e fermata, con rimozione forzata, dalle 16 del 20 maggio alle 20 del 22; il divieto di transito, esclusi i residenti nei tratti interessati, dalle 16 del 21 maggio alle 13 del 22; il divieto di transito, compresi i residenti, dalle 13 alle 20 del 22 maggio. Al termine della corsa e fino alle 20 la circolazione veicolare,a partire dal Santuario, riprenderà solo in discesa, sulla provinciale 52 verso Geo e sulla provinciale 51 di Livellato in direzione Gaiazza.
Sulla provinciale n. 26 della Valgraveglia, tra Conscenti e il confine con la provincia della Spezia, divieto di transito agli autocarri dalle 15 del 21 maggio fino al passaggio della corsa e divieto di sosta il 22 maggio fino al passaggio della carovana. A Rapallo il Giro interesserà le vie Aurelia di Levante, Montebello, piazza Pastene, Lungomare, piazza IV Novembre, via Gramsci, Largo Moro, corso Colombo e via Aurelia di Ponente. In queste strade ci sarà divieto di sosta dalle 8 alle 16, con interruzione della circolazione dalle 14 alle 16.