«Filippo e gli altri» E la fantasia regna in ospedale

«Filippo era ricoverato in ospedale...». Non si tratta di una storia di cronaca ma dell’incipit di un libro per bambini, in particolare per i piccini ricoverati in ospedale. «Filippo e gli altri», scritto da Roberto Piumini (Carthusia Edizioni), raccoglie nove storie immaginarie che hanno per protagonisti i piccoli ospiti delle strutture ospedaliere. Il filo rosso che collega le avventure è la scoperta di un luogo all’interno dell’ospedale, dal quale è possibile partire per un’avventura fantastica, tenendo con sé un oggetto appartenente al contesto ospedaliero. Ogni piccolo personaggio sceglierà cosa portare: delle garze, un’asta della flebo, una farfallina per le trasfusioni, una cuffietta da infermiera. Tutti questi strumenti, attraverso magiche esperienze si trasformeranno da simboli della tanto odiata degenza a espedienti utili e divertenti per il lieto fine dei loro viaggi. Le illustrazioni insieme al testo sapranno stimolare i piccoli tanto da aiutarli ad elaborare e superare la loro paura. «Un libro che “si prende gioco” degli strumenti tipici delle strutture ospedaliere, sarà un utile punto di partenza per i volontari», afferma Regina Sironi, segretario generale fondazione Abio.