Film chilometrico e tanti sbadigli

L’ASSASSINIO DI JESSE JAMES

PER MANO DEL CODARDO ROBERT FORD
Il titolo chilometrico fa venire il fiatone; in compenso il film, pure extralarge, provoca fior di sbadigli. In due ore e mezzo si raccontano le imprese del più celebre fuorilegge del Far West. Un tipo che tanto sveglio non deve essere, se si libera di tutti i complici di cui diffida, tranne di quello dall’ambiguo sorriso (Casey Affleck) che alla fine l’ucciderà.
Se Brad Pitt è bravino, il meglio è nella perfetta ricostruzione d’epoca. Ma non basta.