Film Commission anche in Regione

Sulle orme della Genova Film Commission, che per iniziativa del Comune ha portato nel capoluogo ligure importanti produzioni di film, fiction e spot pubblicitari, nascerà entro breve una Film Commission della Regione Liguria. Lo ha annunciato l'assessore regionale alla cultura, Fabio Morchio, presentando il disegno di legge regionale sul cinema approvato dalla giunta.
La legge non definisce ancora quale struttura avrà la nuova commissione regionale che dovrebbe comunque essere affidata all'attuale responsabile della Film Commission di Genova, Andrea Rocco, e, nei piani, assorbire la struttura genovese e le esperienze acquisite da analoghe realtà nate nel ponente.
Oltre alla Film Commission, che si incarica di promuovere il territorio della regione per richiamare nuove produzioni cinematografiche e pubblicitarie, la legge prevede l'istituzione di una mediateca regionale in una sede ancora da individuare e nuove norme per disciplinare la realizzazione di nuove sale.
Il presidente della Regione, Claudio Burlando, ha anche annunciato un prossimo investimento di «alcuni milioni per la realizzazione di sale di post-produzione che saranno affidate in dote alla Film Commission in modo da sviluppare nuove professionalità sul territorio completando il ciclo delle fasi di realizzazione di un film». L'assessore Morchio ha spiegato che la legge «tappa una falla perchè la Liguria era una delle poche regioni italiane ancora prive di una Film Commission».
«Tutta la Liguria - ha aggiunto - può aspirare a diventare un set cinematografico grazie alle sue numerose eccellenze, come i borghi delle Cinque Terre e dell'imperiese, l'entroterra savonese, Portofino e il Tigullio».