Filodrammatici Ensemble Duomo apre i concerti domenicali

Parte questa mattina alle 11 la rassegna «I Concerti della Domenica-Italiana», ospitata per la XIX edizione al Teatro Filodrammatici (via Filodrammatici 1, ingresso 13 euro, abbonamento a 9 concerti 98 euro, info. 02-36595671): fino al 29 marzo, ogni domenica l’appuntamento sarà in teatro e, al termine del concerto o del balletto, verrà offerto al pubblico un aperitivo nel foyer.
Aprirà la rassegna, oggi, il gruppo dell’«Ensemble Duomo», che dal 1996 si propone di valorizzare un repertorio classico solitamente poco eseguito: i brani che eseguiranno, infatti, sono tutte «Rarità musicali del ’700», da «Glory to God- He shall feed his flock», sinfonia da «Solomon», alla Suonata in sol maggiore da «Il Pastor Fido» di Vivaldi, come il «Quintetto in Re minore» di Boccherini e altri. L’orchestra (Roberto Porroni, chitarra, Luigi Arciuli, flauto, Silvia Pauselli, violino, Flavio Ghilardi, viola, Tatiana Patella, violoncello, e Lidia Kawecka, clavicembalo), si sta affermando sul panorama internazionale come un originale gruppo da camera, ed è ospitata in diversi paesi in tutto il mondo (tra cui, oltre all’Europa, anche in Africa, America, Australia e Giappone).
Le prossime date saranno tutte organizzate nella formula dei «concerti tematici», cioè toccheranno tradizioni musicali molto diverse tra loro: l’intento è, infatti, quello d’ incontrare i gusti di un pubblico eterogeneo, anche se, ogni ospite, deve avere un curriculum e un’esperienza d’indiscussa apprezzabilità per poter essere invitato.