Filse in mano al fedelissimo di Burlando

Dicono di lui che lavori da troppo presto al mattino fino a troppo tardi la sera per reggerne il ritmo. E che averlo sia stato un po’ come scegliere lo stesso Claudio Burlando. Del resto, proprio dal presidente della Regione è venuta la proposta dell’ingegner Edoardo Bozzo alla presidenza di Filse, la finanziaria di De Ferrari. L’assemblea dei soci lo ha nominato ieri, scegliendo anche il nuovo consiglio di amministrazione. Su 13 membri, erano già stati indicati Edoardo Bozzo, Maurizio Caranza, Vito Vattuone, Giovanni Barbagallo, Stefano Alberione, Giovanni Divizia e Renata Oliveri. Per i restanti sei consiglieri, il Comune di Genova ha indicato l’assessore allo Sviluppo economico Mario Margini, la Provincia il presidente Alessandro Repetto, Banca Carige ha riconfermato Enrico Scerni, Sinloc (Sistema Iniziative Locali Spa) Carla Ferrari, Banca Popolare Italiana ha indicato Luigi Canale, il sistema camerale e gli altri soci privati Aldo Sammartano. L’assemblea ha rivolto un particolare ringraziamento al presidente uscente, Cesare Castelbarco Albani e al consiglio di amministrazione per «l’attento e proficuo lavoro svolto nel triennio passato».