Finalmente anche i pigri hanno una «lazy hour»

Non è Happy Hour se non è Lazy Hour. Questo almeno secondo gli iscritti al nono «Raduno Universale dei Pigri» in programma oggi e domani a Ferrara. Se l'inoperosità è il vostro stile di vita e se rimandate sempre a dopodomani quello che potreste fare domani (facendo in questo caso un'eccezione, Ferrara in fondo è una città senza salite), la festa è quello che fa per voi. L'iniziativa ideata da Gianni Fantoni attore comico pigro doc e promossa dall'associazione Ferrara Off, prevede una due giorni con tanti eventi in cui non bisogna fare granché. I pigri si possono incontrare al Giardino delle Duchesse trasformato in «Pigroland», un parco a tema in cui sono esposte opere ludico concettuali come il cubo di Rubik , adattato ai meno volenterosi e di semplicissima soluzione, la chitarra con una corda sola, il Monolite del Pigro (un materasso nero, in piedi, di kubrickiana ispirazione), il palo della cuccagna alto solo un metro, coni gelato motorizzati a pile e così via. Spazio anche all'arte contemporanea presso la MLB Home Gallery con alcune istallazioni di Ketty Tagliatti, Stefano Bombardieri e Marco Lodola che suggeriscono una pausa dalla frenesia. Poi c'è il kit del pigro contenente un vademecum per oziare e contemplare aforismi, un lussuoso asciugamano per asciugare il sudore dalla fronte e la pigro card per accedere a ristoranti dove vi servono menu che non prevedono l'uso del coltello. Ospite speciale Enzo Iacchetti che verrà insignito nel pomeriggio del titolo di «Pigro Onorario 2012» con il pigiama della città. E infine, in quest'epoca moderna dove tutto va veloce, niente paura: i «Pigrizi», cioè i non esercizi, vi aiuteranno a sviluppare l'indolenza utile alla vostra sopravvivenza.

Viviana Guglielmi conduce «Happy Hour» dal lunedì al venerdì alle 19.30 su Telelombardia. L'emittente diretta da Fabio Ravezzani è visibile sul digitale terrestre nel nord Italia (canale numero 10) e sul satellite (canale 511 di Sky)