Finalmente anche Tursi si accorge dei topi morti trovati sulle spiagge

Finalmente anche il Comune lo ammette ufficialemte: topi morti sulle spiagge cittadine di Punta Vagno e Corso Italia. Aster, Mediterranea Acque, Arpal e vigili del settore Ambiente, hanno partecipato ad una riunione tenutasi ieri mattina a Palazzo Tursi e presieduta dal vicesindaco Ghio. L’ordine del giorno dell’assemblea straordinaria prevedeva l’esame delle diverse segnalazioni di topi morti sul lungomare di Corso Italia. Il vertice di esperti ha confermato questa imbarazzante presenza, collegando il fenomeno alla campagna di derattizzazione ordinata dal Comune lo scorso 3 luglio e tuttora in corso. Il provvedimento obbliga i proprietari di immobili, compresi gli stabilimenti balneari, a bonificare i loro locali entro ottobre 2006. Secondo i tecnici, sarebbe, quindi, la disinfestazione ad aver spinto le colonie murine sul litorale, dove sono stati trovati gli esemplari morti. Scagionato, pertanto, il cantiere in zona Foce, ritenuto estraneo alla moria. Intanto le autorità promettono controlli frequenti e capillari, «nonostante l’esiguità delle segnalazioni pervenute».