Il Financial Times «Grazie alla moda la città continua ad avanzare»

A quanto pare, sono solo i milanesi a lamentarsi per via Montenapoleone e dintorni. Vista da fuori, e ogni tanto è bello vedersi da fuori, la settimana della moda fa una bellissima figura. Lo scrive il Financial Times, nella rubrica European view. L’analisi mette a confronto il salone dell’auto di Ginevra, dove tira aria recessiva, e le passerelle milanesi, luogo che diffonde una gradevole e titillante allure. «Milano continua ad avanzare» si legge nel titolo del Financial Times. E il merito, come spiega l’articolo, è della moda.
Le sfilate arrivano subito dopo l’apertura a New York di un negozio Emporio Armani «che sembra sfidare ogni accenno di recessione». E il giornalista sottolinea l’importanza del messaggio positivo che arriva dal mondo della moda. E continua a dare a Milano la palma di capitale del fashion: «L’Italia, patria spirituale dell’alta moda, nonostante le ambizioni rivaleggianti di Parigi o persino della settimana della moda di New York, ha bisogno di simili dichiarazioni di fiducia dai suoi ambasciatori del fashion». La tesi è che mentre altri settori dell’industria italiana sono in seria difficoltà, la moda, con il tessile e la pelletteria che sono legati, rimane «una boa di creatività e capacità di recupero».SCot