Finanza, blitz anti lavoro nero per case di riposo e camionisti

I Finanzieri del comando provinciale di Genova hanno individuato altri 16 lavoratori irregolarmente assunti da alcune imprese operanti nel settore dell'autotrasporto di merci su strada e da alcune case di riposo e di cura per anziani operanti in Genova e provincia. Nei giorni scorsi, infatti, la Guardia di Finanza ha portato a termine una serie di interventi a contrasto dell'evasione fiscale e contributiva perpetrata dagli operatori del settore che impiegano manodopera in nero o irregolare. Le investigazioni economico-finanziarie svolte dalle Fiamme Gialle hanno consentito di individuare 13 lavoratori assunti «in nero» dagli autotrasportatori di merci, nonché ulteriori 3 lavoratori assunti in forma irregolare (di cui 2 completamente «in nero») dalle strutture per anziani sottoposte ad ispezione.