Finanza e business services nel mirino di Sant’Albano

«In questo momento, come Ifil, siamo concentrati su alcuni settori come i servizi finanziari e i business services. Stiamo valutando molto opportunità: su alcune di queste è necessario essere particolarmente prudenti a causa delle condizioni di mercato. Per quanto riguarda noi è un momento positivo: le società del gruppo, tra cui Fiat, Alpitour e Cushman & Wakefield, stanno andando bene». È quanto ha dichiarato al Giornale Carlo Sant’Albano, ad di Ifil, all’uscita da Palazzo Mezzanotte dopo aver partecipato al cda della Fiat. Il 28 marzo, pochi giorni prima dell’assemblea Fiat, il cda di Ifil si riunirà per approvare il bilancio consolidato e il progetto di bilancio separato al 31 dicembre 2007.