La Finanza sequestra 112 video-poker

La Guardia di finanza ha sequestrato 112 video-poker illegali e 20 postazioni internet per l’accesso a casino online e denunciato 30 gestori di pubblici locali e di circoli della capitale. I sequestri sono stati eseguiti nell’ambito di una vasta operazione nel settore del gioco d’azzardo, condotta dal comando provinciale delle Fiamme gialle in collaborazione con l’ufficio regionale dell’amministrazione dei monopoli di Stato. Secondo stime statistiche, un singolo apparecchio può incassare fino a 100mila euro all’anno, determinando un ingente ammanco all’erario.