La Finanza sequestra 27mila dvd contraffatti

È di 27 mila dvd sequestrati e 4 arresti, il bilancio dell’articolata operazione portata a termine dai finanzieri del comando provinciale di Roma nel settore dell’illecita riproduzione e commercializzazione di materiale contraffatto e nel contrasto alle violazioni del diritto d’autore.
Se fossero state introdotte sul mercato, le copie illegali, avrebbero fruttato alla banda - spiega un comunicato della Guardia di finanza - oltre 200.000 euro. Ad essere denunciati due cittadini extracomunitari e due italiani che trasportavano nella capitale un rilevante numero di copie degli ultimi film in circolazione nelle sale italiane.
L’intervento e scattato a seguito di una complessa azione di monitoraggio e controllo del territorio, volta alla repressione dei centri di riproduzione e smistamento nonché dei punti vendita al dettaglio dei prodotti contraffatti. Dopo pedinamenti e appostamenti da parte degli uomini delle fiamme gialle è stato localizzato un deposito di merce, nel cuore di Roma, in cui era stipato il materiale pronto per essere immesso sul mercato capitolino. L’operazione, che si è conclusa martedì, ha consentito di identificare e arrestare due cittadini extracomunitari, m.m., 28 anni e m.t., 29 anni, entrambi del Senegal, e due cittadini italiani s.p., 58 anni e E.E., 34 anni.
Questa in dettaglio la merce sequestrata: 20.000 copie del film di maggiore successo del 2006 «Pirati dei caraibi, la maledizione del forziere fantasma»; 7.000 falsi dei film d’animazione per bambini «Cars» e «Koda fratello orso». Oltre a 5000 custodie e locandine.