FINANZIAMENTI

Sono quattro i milioni di euro messi a disposizione dal bando, pubblicato il 25 maggio dalla Regione Umbria, per promuovere il finanziamento di progetti individuali finalizzati al potenziamento dell’attività di ricerca e di trasferimento tecnologico. Il bando, finanziato con le risorse comunitarie del Fondo sociale europeo (Fse), si rivolge ai laureati residenti in Umbria che non abbiano già usufruito di uno dei finanziamenti promossi dai due analoghi bandi precedenti. Sono previsti assegni di ricerca pari a 1.200 euro lordi al mese per un minimo di 6 e un massimo di 12 mesi, estesi a 18 per i progetti ospitati dai Poli regionali di innovazione. Le domande saranno classificate in base a un punteggio che terrà conto delle qualità progettuali (elementi di contesto, punti di forza, potenziali applicazioni, fattibilità, innovatività, settore produttivo di riferimento), della votazione del titolo accademico conseguito, dell’adeguatezza delle competenze del proponente e della sua età, con preferenza per i più giovani. I due bandi precedenti hanno visto finanziati circa 400 progetti. Per informazioni: www.regioneumbria.it.