«Con la Finanziaria a rischio Vespa e Biagi»

Se la Rai dovesse applicare i limiti ai compensi posti dalla Finanziaria per le società pubbliche «sarebbero fra i 40 e i 50 i contratti Big che non potrebbero più lavorare per noi. Parlo di conduttori, come Pippo Baudo, Piero Angela, Vespa, Biagi, Carlo Conti e Simona Ventura, ma anche di autori e di registri». È quanto ha annunciato il direttore generale di Viale Mazzini, Claudio Cappon (nella foto) durante un'audizione in commissione Vigilanza. «Il problema è come applicare questa norma generale all’attività della Rai».