Finanziaria, la stangata già a quota 35mila

Con la nuova Irpef varata dal governo solo chi è sotto i 35mila euro di reddito ci guadagna, chi è sopra ci perde, sempre. È il calcolo della Confederazione generale artigiani di Mestre che conferma che per il ceto medio - ma anche medio basso - la manovra sarà una stangata. Per chi ha redditi fra i 70 e gli 80mila euro, le maggiori imposte costeranno mille euro all’anno, ma per le famiglie con reddito sopra i 100mila euro, la perdita si raddoppia, superando i duemila euro. Nella fascia «vincente», il maggior prelievo fiscale potrà variare fra i 195 e i 707 euro; nella fascia «perdente» si va da 47 euro a 2.040 euro.