Fincantieri, Cisl e Uil contro Fiom e sinistra: demagogia pericolosa

Ci tocca vedere anche questa. Dunque: per ottenere l’incontro al ministero sul destino di Fincantieri, la Fiom Cgil ha fatto sciopero (o meglio, essendo il sindacato rosso in servizio permanente effettivo, ha ordinato agli iscritti lo sciopero e il blocco delle strade e dell’aeroporto di Sestri Ponente. Reato perseguibile a termini di legge).
Ma una volta ottenuto l’incontro - oggi, alle 18, a Roma, presente il ministro Passera, i vertici della società cantieristica e, naturalmente, i sindacalisti al gran completo - che fa, la Fiom Cgil? Ordina un altro sciopero. Applausi! «Fulgido esempio di coerenza e difesa dei lavoratori», come sarà scritto un giorno sulla motivazione della medaglia al disvalore operaio concessa a furor di sciopero al leader dei duri e puri, Bruno Manganaro. (...)