La fine di Luigi XVI fu decretata «sotto i pugnali»

Caro Granzotto, sono uno studente al penultimo anno di scuola superiore e, trattando in classe la problematica della rivoluzione francese, la prof. ha detto che le ultime parole del re Luigi XVI al momento di essere ghigliottinato furono: «Auguro che il mio sangue ricada sulle teste dei francesi». Mio padre, col quale ho parlato di questa frase indegna, mi ha detto che non è vero e mi ha suggerito di rivolgermi a lei per sapere qual è la verità e se quello al re fu un processo giusto.