Fine settimana di feste e sagre tra Santi patroni e piatti tipici

Dalla Foce a San Pietro di Quinto da Santa Margherita a Comago

Fine settimana all’insegna delle feste di piazza e delle sagre in tutta la Liguria. Tra gli appuntamenti più significativi da segnalare, oggi e domani, a San Pietro di Quinto, in piazza Frassinetti, la festa patronale. In programma oggi alle 18 una Santa Messa dedicata al patrono; domani ancora celebrazioni religiose alle 9, alle 11, alle 17,30 e alle 18. In programma anche ballo liscio, per oggi, e uno spettacolo di dj e musica revival per domani. Per i due giorni di festa sarà attivo un ristorante-bar con menù a base di piatti tipici. Prevista anche una pesca di beneficenza con ricchi premi. In occasione della festa il Comune ha istituito il divieto di circolazione e di sosta per le auto con la rimozione forzata delle vetture che saranno parcheggiati in zona vietata. Festeggiamenti in onore a San Pietro anche nella zona della Foce dove la sagra, oggi e domani, coinvolge le vie Casaregis, Pisacane, Lorenzo Pareto, Ruspoli, Cecchi, Morin, con i corsi Marconi e Italia sino ai Bagni Capo Marina. É previsto l’arrivo di oltre 600 bancarelle con 52 banchi di alimentari tipici tra cui produttori di formaggi, miele, vini. Il Comune ha previsto più corse di bus sulle linee 13 barrata, 20 e 620 serale e anche la presenza in loco di un presidio del reparto Annona e Turismo della polizia municipale. Gli agenti forniranno informazioni sulla loro attività e sul consumo consapevole. Alla parrocchia di Santo Stefano di Chicero, oggi e domani, c’è la sagra «de Cichè» in onore di Nostra Signora dell’Orto. In programma oggi, l’esibizione dell’orchestra «Norberto e Mirko», domani, c’è il complesso «Baraonda», dalle 20 apertura di stand gastronomici con specialità locali e dalle 21 musica dal vivo. L’ingresso è libero. Intesa due giorni di feste anche a Santa Margherita Ligure. L’associazione «Comitato festeggiamenti Scoglio di Sant’Erasmo Corte», nata pochi mesi fa e che raggruppa marinai e pescatori insieme alla confraternita di Sant’Erasmo, patrono della gente di mare, propone oggi e domani richiami legati alle tradizioni religiose del territorio e alla buona tavola. Alle 10,30 di oggi è prevista una processione in mare con i pescherecci di Corte che trasporteranno la statua del Santo e la deposizione di una corona d’allora in memoria dei caduti. A disposizione del pubblico un vaporetto che salperà dall’imbarcadero di piazza Martiri e seguirà il corteo. Alle 15 ci sarà l’albero della cuccagna, alle 17 la processione a terra, alle 21 la gara di pesto genovese. Domani, dalle 15, distribuzione di fritto di pesce a base anche del famoso gambero rosso di Santa Margherita. Info: 392.5572135. E sempre oggi e domani, ad Orero, torna la sagra dello stufato d’asino giunta alla 4ª edizione. Piatto forte la ricetta a base di carne ma anche polenta e altri golosità di stagione. In programma anche l’esibizione di orchestre di liscio e revival. Infine domani, a Comago, frazione del Comune di Sant’Olcese, c’è la raviolata.