Una finestra storica sull’epoca colonialista

«Faccetta nera e la regina di Saba»: è il titolo del libro di Giuseppe Cei e a cura di Marcos Cei ((Edizioni Polistampa, pp. 134, 12 euro). Si tratta di in diario di fatti e impressioni vissute più di 60 fa durante l'occupazione italiana dell'Impero etiopico, spesso stigmatizzata quale tipica manifestazione colonialista del periodo precedente l'ultima grande guerra. Il volume intende presentare il punto di vista di uno studente coinvolto in un'affascinante spedizione antropologica nel 1939. Non solo un diario scientifico dunque, ma una finestra storica su quel periodo. Si tratta di un racconto tanto più attuale in quanto ci avvicina ai popoli e luoghi ancora oggi tormentati da rivalità e guerre. Il libro è corredato da fotografie delle popolazioni autoctone.