Fingono di baciarsi e rapinano i passanti Presi i ladri fidanzati

Incastrati per la loro auto, una Mini cooper nera. È così finita l’avventura di Sereno M., 27 anni, e Anna C., 26 anni, i Bonnie e Clyde all’italiana, come sono stati ribattezzati dalla Squadra Mobile. I due sono stati fermati con l’accusa di aver realizzato tre rapine in città nel solo mese di agosto, l’ultima delle quali appena due giorni fa in via Martinelli, al Giambellino. La tecnica della coppia era sempre la stessa: fingere di essere impegnati in dolci effusioni in auto per non destare sospetti nelle vittime, quindi entrare in azione armati di coltello. La polizia è risalita a loro grazie alla denuncia del padre della ragazza. Dieci giorni fa l’aveva vista fuggire dalla sua casa in provincia di Pavia a bordo di un’auto sconosciuta. Una Mini cooper nera, appunto.