Fingruppo punta a offerta alla pari per tutti i soci

Un’offerta aperta a tutti i soci, che potranno così aderire pro-quota, e non rivolta solo ad alcuni azionisti. Se Mittel intende rilevare la maggioranza di Fingruppo, holding di controllo di Hopa, per poi procedere a una fusione a tre con le due finanziarie bresciane, è questa la strada che, sostengono gli ambienti vicini a Fingruppo, viene ritenuta «equa», in quanto rispettosa della parità di trattamento tra tutti i soci, e dunque percorribile. Secondo indiscrezioni di stampa, Giovanni Bazoli, presidente di Mittel, avrebbe rivolto un’offerta a solo nove degli azionisti Fingruppo, tra cui Emilio Gnutti ed Ettore Lonati, per rilevare le loro quote.