Fini: "Io in ospedale? No, sto bene, anzi faccio gli scongiuri..."

In serata indiscrezioni di Sky parlano di un ricovero di Gianfranco Fini per accertamenti, ma Ronchi, il portavoce di An, smentisce: "Balla clamorosa". Poi è lo stesso leader di An a dettare la marcia indietro: "Sono a casa, sto benissimo, nessun controllo". Operazione alla prostata per il presidente della Camera Bertinotti: ora sta bene

Roma - Nel pomeriggio il leader di Alleanza nazionale Gianfranco Fini è stato ricoverato all'ospedale San Giovanni di Roma per una serie di accertamenti clinici. Lo riferisce Sky Tg24 addebitando il ricovero a "malori da stress". Ma Andrea Ronchi, portavoce di An, smentisce categoricamente: "Balla clamorosa. Porterò in tribunale chi l'ha diffusa. Incredibile che una notizia priva di qualsiasi fondamento possa essere data in pasto alla pubblica opinione senza le opportune e approfondite verifiche". Poi è lo stesso Gianfranco Fini a tranquillizzare: "Io sto a casa e sto benissimo". Il presidente di An, al telefono con l'Ansa, smentisce di essersi fatto ricoverare in ospedale per dei controlli: "Non ho fatto nessun controllo. Nemmeno per idea. Anzi - ha aggiunto ironico - se permette faccio gli scongiuri". "L'unica cosa che posso dire - ha osservato Fini - è che sono sorpreso dell'incredibile superficialità con la quale vengono diffuse notizie del genere". Anche la moglie di Fini, Daniela, interpellata dall'agenzia Apcom smentisce: "Sta bene, ha solo tenuto spento il cellulare un paio d'ore...".

Il presidente della Camera, Fausto Bertinotti, ha subito un'operazione alla prostata. L'intervento è avvenuto questa mattina in una clinica romana. A quanto si è appreso, l'intervento era programmato da tempo ed è stato effettuato nella pausa dei lavori parlamentari proprio per consentire il necessario decorso post-operatorio senza stravolgere l'agenda del presidente.
Sessantasei anni, Bertinotti è stato eletto alla guida di Montecitorio il 29 aprile 2006, alla quarta votazione, superando con 337 voti la soglia dei 305 richiesti dal quorum.