Fini: il referendum può dare vita a una buona legge

Il leader di An ha
ribadito che la consultazione "può essere via per una buona legge"

Roma - Senza un accordo "preventivo" sulla legge elettorale "non esiste più il vincolo di coalizione" nel centrodestra. È questo, secondo quanto riferito da ambienti di via della Scrofa, la posizione ribadita da Gianfranco Fini, leader di An, a Silvio Berlusconi nel corso dell’incontro di oggi da Palazzo Grazioli. "È stato un incontro molto franco e sereno, ma interlocutorio durante il quale sono stati messi sul tavolo tutti i problemi legati alla riforma della legge elettorale", ha spiegato una fonte di An.

Fini, si aggiunge, ha ribadito quanto detto da Roccaraso: senza accordo sulla legge elettorale, il vincolo di alleanza viene meno. Si è discusso anche di referendum, dopo il via libera della consulta. Il leader di An ha ribadito che la consultazione "può essere via per una buona legge". Il Cavaliere, riferiscono le stesse fonti, su questo è rimasto invece "abbottonato".