Fini a Savona Il leader Fli lancia il libro (e il candidato)

Ha parlato di tutto, dall’Europa al governo, da Tremonti al Mago di Oz, paragonato al ministro dell’Economia «che tira fuori dal cilindro interventi a costo zero». Ma il presidente della Camera, Gianfranco Fini, nel corso dell’incontro pubblico di ieri sera al cinema Diana di Savona, ha parlato soprattutto del suo libro, «L’Italia che vorrei», più che dedicarsi ai temi locali delle prossime amministrative e al sostegno della campagna elettorale di Giovanni Genta, candidato sindaco del suo partito, il Fli.In precedenza, il leader di Futuro e libertà per l’Italia si era concesso un caffè in Piazza Saffi, senza peraltro concedersi ai rappresentanti della stampa che volevano intervistarlo. Al «Diana» è arrivato in anticipo, accolto dai vertici provinciali e regionali di Fli, dal coordinatore regionale Enrico Nan al segretario provinciale Filippo Marino, oltre ovviamente a Genta.