Finisce in rissa la partita che spinge la Samp in Coppa

Erano circa 10mila ieri sera a seguire la Sampdoria nei quarti di finale della coppa Italia contro il Chievo. Mai così avanti in questo torneo dall'inizio della gestione Garrone, i blucerchiati dimostrano di credere alla possibile doppia sfida con l'Inter in semifinale: e non solo loro, visto che Roberto Mancini era in tribuna al "Ferraris" per studiare l'avversario. Un gol di Sala decide la partita, mal diretta dall'arbitro Brighi capace di irritare per il suo comportamento entrambe le squadre: la Samp finisce in 9 per le espulsioni di Maggio e Olivera. Zuffa finale in campo e in tribuna con i tifosi della Sampdoria ad assediare la panchina di Del Neri ed una bottiglietta che ha colpito il massaggiatore del Chievo.
CASTELLAZZI 6: molto bravo a catturare dai piedi di Tiribocchi un pallone molto insidioso alla fine del primo tempo, Accardi si fa sfuggire il "Tir" ma lui recupera con esperienza e stile. Nessuna parata di rilievo per un Chievo spuntato che gioca con Obinna molto defilato, unico a poter creare pericoli alla retroguardia blucerchiata.
MAGGIO 6: Palombo gli copre le spalle e lui tenta qualche galoppata sulla fascia. Deciso quando esce dalla difesa, nel primo tempo tenta una conclusione da ottima posizione, facendo capire che i piedi non sono il suo forte. Nel finale incolpevole espulso per somma di ammonizioni.
SALA 6,5: si fa trovare pronto al posto giusto nel momento giusto: ringraziamenti sentiti alla difesa di Del Neri che lo ha bellamente ignorato.
ACCARDI 6,5: prende sempre più confidenza nel ruolo di centrale. Qualche magagna c'è ancora, considerato che davanti ha dovuto controllare uno spento Bruno.
ZENONI 6: perfetto scolaro, svolge il solito compito a dovere. Consueta carenza la precisione nei cross in cui difetta molto.
PALOMBO 6,5: inedito ruolo da ala destra, evidenzia i suoi limiti (gli manca la profondità), ma dà stabilità alla squadra lasciando terreno libero in quella parte del campo a Quagliarella e frenando la corsa di Kosowky: piano piano Novellino gli sta facendo provare tutti i ruoli. Disponibile.
VOLPI 6,5: Marcolini e Obinna lo tartassano ogni volta che tenta di impostare l'azione. Gioca davanti alla difesa prende calci a ripetizione ma non molla mai. Capitano coraggioso.
DELVECCHIO 5,5: nell'unica parte di campo dove il pressing del Chievo funziona tenta di fare filtro tra centrocampo e attacco.
FRANCESCHINI 6: incontrare la sua ex squadra lo galvanizza particolarmente. Fu ottima la sua prova in campionato, nella norma quella di ieri sera. Comunque dimostra carattere e tecnica. Novellino lo risparmia degli ultimi 20 minuti anche in vista della gara di domenica. Dal 21'st Olivera sv.
BONAZZOLI 5,5: tartassato da Rickler dall'inizio si muove molto combattendo su molti palloni: funge da sponda per Franeschini a sinistra e Quagliarella a destra, gli manca la profondità. Dal
16'st Bazzani sv .
QUAGLIARELLA 6,5: furetto tuttofare si sposta velocemente in diverse zone del campo, marcato stretto da Mantovani va poche volte al tiro.
NOVELLINO 6: si vede una Sampdoria testarda, un po' come il suo allenatore. C'è cattiveria e anche gioco ma troppe occasioni sprecate, certe partite bisognerebbe riuscire a chiuderle prima...