Finisce il rissa la "partita della pace" fra Digione e Atalanta

Festa rovinata in Francia. Altro che amichevole, l'incontro è stato sospeso all'81' quando la
squadra transalpina era in vantaggio per 2 a 0. Coinvolti praticamente
tutti i giocatori

Digione - "La partita dell'amicizia" fra Digione e Atalanta, nella città francese, è stata sospesa all' 81' minuto di gioco per rissa fra i giocatori in campo. Le due squadre hanno rovinato quella che doveva essere una festa per gli emigrati italiani della zona, tra cui molti bergamaschi, presenti all'incontro.

La partita era stata organizzata dal presidente del Digione, il costruttore Bernard Gnecchi, di origini bergamasche, assieme ai colleghi dell'Ance (Associazione nazionale costruttori edili) di Bergamo, con i quali già da tempo esiste un rapporto di collaborazione. L'incontro amichevole doveva anche servire a stabilire un gemellaggio fra i due club, ma un ingiustificato nervosismo, a quanto si è saputo, si è palesato fin dalle prime fasi di gioco.

Forse i giocatori del Digione, serie B francese, hanno preso troppo sul serio quella che invece per l'Atalanta era poco più di una sgambata. Al momento della sospensione il punteggio era fisso sul 2-0 per i transalpini. Il nervosismo ha contagiato tutti ed è sfociato in una rissa che ha coinvolto praticamente tutti i giocatori. Una brutta figura e una grande delusione anche per i rappresentanti della Provincia di Bergamo, che avevano fortemente voluto questa amichevole.