Finite le vacanze per Barack Obama, lo aspetta una ripresa molto impegnativa

Il presidente americano torna alla Casa Bianca dopo il soggiorno al mare, e subito dopo vola a New Orleans per l'anniversario di Katrina. Questa settimana, discorso sull'Irak e negoziati tra israeliani e palestinesi

Vacanze finite per la famiglia Obama e un'agenda fitta di impegni per il presidente già a partire dal fine settimana.
Il presidente americano Barack Obama ha lasciato domenica Marthas Vineyard, in Massachusetts, dove ha trascorso una decina di giorni al mare, e ha fatto rientro alla Casa Bianca assieme alla moglie Michelle e alle figlie Sasha e Malia.
Nel pomeriggio, Barack e Michelle Obama volano a New Orleans per parlare in occasione del quinto anniversario dell'uragano Katrina. Obama rientrerà già in serata Washington, dove lo attende una settimana di lavoro molto impegnativa: per martedì ha annunciato un importante discorso sulla fine della missione di combattimento in Irak. Il giorno successivo, mercoledì primo settembre, Obama riceverà alla Casa Bianca il presidente dell'Autorità palestinese, Abu Mazen (Mahmoud Abbas) e il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu alla vigilia della ripresa, il giorno successivo, dei colloqui diretti tra israeliani e palestinesi per riavviare il processo di pace in medio oriente.
Sul fronte interno, Obama dovrà tornare ad affrontare i problemi dell'economia, che si sono fatti impellenti alla luce degli ultimi dati negativi su disoccupazione e tasso di ripresa.
Per molti osservatori crescono i rischi di una possibile seconda recessione.