Finiti i fondi-benzina: magistrati «appiedati»

Tutti a piedi, o quasi, i magistrati della capitale. Sono infatti terminati i fondi destinati agli approvvigionamenti di benzina per le autovetture della Procura. Lo rivela una circolare firmata dallo stesso procuratore capo Ferrara in cui si sottolinea che «i fondi disponibili per il carburante, calcolati sul fabbisogno delle autovetture in circolazione, consentono una autonomia fino al 25 settembre prossimo», ossia ieri. Esclusi da questo provvedimento alcuni servizi.