In Finlandia successo dei centristi

Helsinki. Nelle elezioni politiche di ieri in Finlandia il Partito di Centro del primo ministro Matti Vanhanen è in testa con più del 70 per cento delle schede conteggiate. Stando ai risultati parziali diffusi subito dopo la chiusura delle urne, i centristi ottengono il 23 per cento, davanti ai conservatori (22,1) e ai socialdemocratici, che raccolgono il 21,8. Molto buono il risultato dei conservatori, che sorpassano i socialdemocratici. Nel voto del 2003 il Partito conservatore aveva avuto il 18,6. Ora si profila la formazione di un governo di coalizione tra centristi e conservatori. I socialdemocratici resterebbero per la prima volta all’opposizione dal 1995. Alle urne si è recato il 29,,2 per cento degli aventi diritto al voto (4,3 milioni).