A Finmeccanica 700 milioni dal collocamento Ansaldo

da Milano

L’Offerta pubblica di vendita di Ansaldo Sts si terrà dal 20 al 24 marzo e la forchetta di prezzo è compresa tra 6,8 e 8,2 euro. Lo rende noto un comunicato della società nel quale si informa che è stato depositato presso la Consob il prospetto informativo. La quotazione nel segmento Star riguarda un numero massimo di 52,174 milioni di azioni ordinarie che rappresentano il 52,17% del capitale. Tranche riservate saranno destinate agli azionisti di Finmeccanica, per un ammontare non superiore al 50% dell'Opv, nonché ai dipendenti italiani del gruppo. La controllante Finmeccanica ricaverà dalla vendita dai 680 agli 820 milioni di euro.
Nell’ambito Opv sono previsti anche alcuni incentivi: agli assegnatari delle azioni che manterranno la piena proprietà delle stesse per dodici mesi, spetterà l’attribuzione gratuita di 1 azione ordinaria ogni 20 assegnate, con riferimento al pubblico indistinto e agli azionisti di Finmeccanica, mentre, a parità di modalità di detenzione, spetterà 1 azione ordinaria ogni 10 azioni assegnate ai dipendenti italiani del gruppo facente capo alla società.
Contestualmente all'Opv verrà lanciato un collocamento istituzionale che sarà riservato ad investitori professionali italiani e istituzionali esteri. Mediobanca e Goldman Sachs agiranno in qualità di coordinatori, Mediobanca come responsabile del collocamento dell’Opv, nonché di sponsor e specialista.