Finmeccanica Oggi arriva Orsi, ma sulle deleghe si tratta ancora

Oggi l'assemblea degli azionisti di Finmeccanica approverà i conti del bilancio 2010, che si è chiuso positivamente a dispetto del contesto economico e internazionale, dopodiché il nuovo consiglio di amministrazione si insedierà e ratificherà la nomina di Pier Francesco Guarguaglini, che guida in solitaria il gruppo di Piazza Montegrappa dal 2002, a presidente con deleghe significative; mentre Giuseppe Orsi diventerà amministratore delegato e capo azienda. Non è certo se in questa circostanza sarà anche annunciata la nomina di Alessandro Pansa a direttore generale. Né è sicuro che al termine del consiglio si tenga l’abituale conferenza stampa-incontro, che in questa occasione sarebbe più interessante, perché sancirebbe il debutto del nuovo vertice della società e il chiarimento sulla distribuzione delle deleghe. Potrebbe essere anche questo un segno del cambiamento, con una certa continuità. Gli assetti di vertice sono comunque più o meno chiariti, ma potrebbe essere necessario un successivo consiglio d’amministrazione, da tenersi entro il mese, per apportare ritocchi ed aggiustamenti necessari per far marciare la nuova «diarchia». Ma sia l'azionista sia i manager sono consci del fatto che Finmeccanica non può permettersi né antagonismi come quelli che la hanno contraddistinta nel passato né incertezze.